CONTRATTEMPI -Sere-

Un anno e’ un periodo lungo. Poco meno di un anno è quanto ci separa dalla data presunta del nostro giro del mondo. Ma quante cose possono succedere in un anno? Quanti ostacoli incontreremo in questi 365 giorni? Quante volte metteremo in dubbio quello che abbiamo deciso di fare, pensando e ripensando se alla fine è la cosa giusta da fare o stiamo solo mettendo sotto sopra la nostra vita? Beh la risposta è un sacco di volte.

Quest’ anno abbiamo  deciso di non andare in ferie per poter risparmiare e mettere via i soldi per il giro del mondo. Non ci siamo concessi nulla e i conti della spending review procedevano bene e spediti. Tanta fatica, ma i risultati incominciavano ad arrivare e questo ci dava grande soddisfazione.
A metà luglio abbiamo però deciso di prenderci due giorni di ferie per andare a trovare alcuni amici in Lorena e passare qualche giorno nella loro casa di campagna. Sono stati giorni bellissimi e pieni di calma e pace. Abbiamo approfittato l’ ultimo giorno per andare  a trovare un’ altra coppia di amici vicino a Francoforte e mentre eravamo a 200 metri dalla nostra uscita ci siamo scontrati con un pezzo di metallo, forse una marmitta in mezzo alla strada. L’ impatto è stato violento, ma fortunatamente, Ale ha avuto la prontezza di riflessi per non cercare di evitare l’ ostacolo, ma c’ e’ andato addosso deciso e fortunatamente la macchina e’ riuscita a superarlo.

Non ho mai avuto incidenti di nessun tipo e non mi è mai capitato niente di simile. Ma è proprio vero che pensi sempre che le cose brutte che accadono al mondo in qualche modo non ti toccheranno mai… E invece basta un attimo. Un pezzo di marmitta lasciato in autostrada, la macchina lanciata a 140 all’ ora e la tua vita che in un attimo cambia per sempre. Che roba strana che è la vita…

Fortunatamente tutto si è concluso bene a parte non aver dormito per una settimana, aver pagato 4.400 euro di riparazione ed essere tornata a casa con 3 giorni di ritardo.
Mentre aspettavamo che ci riparassero la macchina, non facevo altro che pensare che forse il destino ci stava avvisando di qualcosa. Io non credo a queste cose, però nella noia di aspettare per due giorni la macchina in un paesino sperduto della Germania i miei pensieri andavano sempre li… Ma non è che è un segno? Non è che forse non dobbiamo partire, che è stato tutto bello, ma stavamo solo scherzando?
Ho fatto questa domanda ad una mia amica mentre la mia testa girava a 300 km l’ ora. Le ho fatto questa domanda e la sua risposta e stata… ” si Sere il destino si sta mettendo in mezzo, ma lo fa solo per sfidarTi e per vedere se sei veramente in grado di fare questa cosa nonostante tutto e tutti. Le cose belle sono solo quelle difficili e questa e’ una cosa difficile”.
Non so se ha ragione, ma mi piace pensarla così!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...