PERCHE’ -Sere-

Tanti dubbi poche risposte…

“La malattia di cui soffre gran parte dell’ umanità è inafferrabile non definibile.
Tutti si sentono più o meno tristi, sfruttati, depressi, ma non hanno un obiettivo contro cui riversare la propria speranza. Un tempo il potere da cui uno si sentiva oppresso aveva sedi, simboli e la rivolta si dirigeva contro questi. Ma oggi? Dov’ e’ il centro del potere che immiserisce le nostre vite? Bisogna accettare una volta per tutte che quel centro e’ dentro di noi e che solo una grande rivoluzione interiore può cambiare le cose, visto che tutte le “Rivoluzioni fatte fuori non hanno cambiato un granché.” ( Tiziano Terzani).

Continua a leggere

QUELLO CHE NON TI ASPETTI -Sere-

Organizzare un giro del mondo non è una cosa facile…. Quando pensavo nei miei sogni a questo progetto pensavo sinceramente che i problemi maggiori sarebbero stati in relazione alla gestione del giro, ai visti, agli aerei, ma non certo a come la società mi avrebbe fatta sentire per questa mia decisione.

Nel momento in cui io e Ale abbiam preso questa decisione io ho voluto subito dirlo al lavoro…
Oltre a chiedere l’ aspettativa e quindi capire come organizzarmi al mio ritorno, volevo fare in modo che l’ azienda fosse in grado di gestire al meglio la mia assenza. L’ ho fatto perché sono e mi ritengo una persona estremamente responsabile e non mi andava  che un mio cambio momentaneo di vita potesse in qualche modo condizionare il mio lavoro.
Il mio capo l’ aspettativa me l’ ha concessa e io ho pensato che con quel gesto si dimostrava ancora una volta la persona speciale che è… Pronta a capire e andare oltre il pensare comune “think different”!!!!

Continua a leggere