URUGUAY NUOVI AMICI

Arriviamo in Uruguay attraversando il Mar de La Plata che divide l’Argentina dall’Uruguay. Il ferry ci impiega all’incirca un ora arrivando nella bellissima cittadina di Colonia. Ci aspettano qui 3 ore di pullman, ma il tempo passa velocemente. Siamo come due bambini attaccati al finestrino che ammirano un paesaggio che non avevano mai visto prima. Distese infiniti di campi coltivati, prati erbosi sui quali pascolano mucche e pecore. Mi stupisco del paesaggio che vedo, se non sapessi di essere in Uruguay non potrei riconoscere un paesaggio sudamericano… Tutte le fattorie e i lunghi campi coltivati mi ricordano le grandi coltivazioni francesi. Poi vedi i lunghi filari di palme che costeggiano le strada e capisci che non puoi certo essere nel vecchio continente.


Arriviamo alla fermata di Las Cruces verso le 17 e siamo emozionati. Finalmente conosceremo uno dei  figli di Juan, Juan Jose. Ce la faremo a riconoscerlo? Mi riguardo le foto cercando tra la moltitudine della gente il suo volto. Ripasso nella mente le frasi in spagnolo che mi ero preparata e poi alla fine è lui a riconoscerci e l’unica cosa che mi viene spontanea fare e’ abbracciarlo forte come avevo promesso a suo padre prima di partire. 
Pochi giorni prima della partenza salutando Juan lui mi disse:” Sono così felice che tu vada in Uruguay a conoscere la mia famiglia, Ti chiedo solo di abbracciarli forte perché sara’ come se li abbracciassi io”.
È così ho fatto un abbraccio forte, intenso che comunica più di mille parole anche perché parliamoci chiaro per parlare spagnolo non basta solo aggiungere una “s”.

Saliamo in macchina e facciamo un giro per la città, arrivando davanti ad uno dei monumenti più importanti dell’Uruguay, lo stadio Centenario che ci accoglie con una scritta che non lascia fraintendenti:”Monumento del Futbol Mundial”. In questo stadio, nel 1930, si è disputato il primo mondiale di calcio della storia vinto dalla nazionale uruguaiana. Che emozione….!!!
Continuiamo il nostro giro in macchina passando attraversando la zona dello shopping della ramblas fino ai nuovi grattacieli super lusso della costa che a quest’ora complici le luci del tramonto rinfrangono una luce meravigliosa.

Arriviamo in hotel.. Che dire meraviglioso. Quasi ci vergognamo ad entrare nella bellissima hall con tutto il nostro equipaggiamento da RTW non proprio adatto ad uno stile di lusso.
La camera è grandissima, con un letto grande e comodo e con delle lenzuola bianchissime che profumano di pulito… Dico sorridendo ad Ale:” non abituartici troppo!!!”

Il tempo per una doccia veloce e già usciamo tutti quanti per cena e conosciamo finalmente tutto il resto della famiglia. La figlia più grande Fernanda con il marito … E la piccola Emma, la moglie di Juan Jose, Lorena con i figli Camillo e Juan Manuel e il figlio più piccolo di Juan Carlitos che tra le altre cose fa anche il modello..!!!

Ci accolgono con la famosa bevanda alle erbe Il Mate.
Ci portano a mangiare la famosa parilla che è la traduzione per la nostra grigliata che qui in Uruguay è uno dei piatti più importanti. È il piatto della convivialita’, attorno alla tavola le famiglie si radunano mangiando tutti insieme questo piatto cucinato prevalentemente dagli uomini e qui sorrido perché mi dico :”TODO IL MUNDO E’ PAIS”.

Sarà per il caldo del fuoco, sarà’ che davanti ad una brace l’uomo si sente più maschio, ma credo che in tutto il mondo la carne cucinata in questo modo sia una prerogativa maschile..  E la puoi chiamare grigliata, barbecue o parilla.

Parliamo un po’ di tutto, ma ci concentriamo principalmente sul calcio. Meno male che Ale e preparatissimo… Io non sarei andata oltre dal conoscere RECOBA. Invece, grazie a lui, facciamo una bellissima figura. Ale conosce la maggior parte delle squadre dell’Uruguay e ovviamente il magico Penarol, la loro squadra del cuore, che  prende il nome dal suo fondatore che veniva da Pinerolo… Non ci volevo credere!!! 
Sono felice..uscendo dal ristorante ho la consapevolezza di avere dei nuovi fantastici amici.
Ora andiamo a riposare perché domani si va a PUNTA DEL ESTE.
 

IMG_0187

IMG_0186

IMG_0188-0
IMG_0189-0

Annunci

Un pensiero su “URUGUAY NUOVI AMICI

  1. Solo palabras de agradecimiento sin únicos, solo de leer estas palabras me invade la emoción. Sólo puedo decir que los vínculos de amistad no tienen límites ni fronteras y que hoy mi corazón esta triste x su partida pero muy ilusionado de que algún dia volveremos a encontrarnos…

    vi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...