ANGKOR WAT – CAMBOGIA

Angkor Wat

Angkor Wat

Passiamo il confine Cambogiano via terra con un pullman da Bangkok che per 25 euro a testa ci porta nella città di Siem Reap, punto base per la visita dell’antica capitale dell’Impero Khmer. Continua a leggere

SHANGHAI

Nel nostro viaggio in Cina non può certo mancare il simbolo della crescita economica che ha interessato questo grande paese negli ultimi 20 anni: Shanghai.Arriviamo nella metropoli più popolosa del mondo in tarda mattinata e grazie alla efficiente rete metropolitana arriviamo presto nel nostro ostello, situato vicino alla via più commerciale della città: Nanjing Road. Continua a leggere

BRITISH COLUMBIA

Nelson, la spiaggia

Nelson, la spiaggia

Arriviamo nella cittadina di Castlegar un po’ prima dell’orario concordato con Christina, la proprietaria della stanza che abbiamo prenotato. La cittadina è immersa nella foresta, ma si vede che il posto non è turistico come Kelowna; le case sono molto meno belle e tenute anche se anche qui il paesaggio resta comunque incantevole. Montagne, laghi e fiumi fanno da cornice alla cittadina. Continua a leggere

NEW YORK

New York Skyline da Brooklyn Heights

New York Skyline da Brooklyn Heights

New York… Cosa dire di questa città che non sia stato già raccontato con ogni mezzo possibile ed immaginabile?
La nostra New York è stata una città al di fuori di tutti gli itinerari turistici più conosciuti perché la Statua della Libertà, l’Empire State Building, Times Square le avevamo già viste e visitate nelle nostre visite precedenti e quindi ci siamo immersi in quello che costituisce veramente l’ossatura della grande mela, le persone ed i quartieri. Continua a leggere

PUNO E LAGO TITICACA

Lasciamo Arequipa alla mattina presto per le nostre ormai canoniche sei ore di viaggio verso la cittadina di Puno e il Lago Titicaca.
Il viaggio scorre lento e confortevole nei soliti bus di lusso che ormai abbiamo imparato a conoscere e ad apprezzare e il panorama che vediamo attraverso i finestrini è favoloso. Si sale tra montagne brulle e austere, punteggiate qua e là da cactus e arbusti bruciati dal sole, cime innevate e altipiani immensi dove pascolano gruppi di Lama, Alpaca e Vigogne. Continua a leggere

SANTIAGO DEL CILE

A causa del problema del tempo brutto e dello sciopero arriviamo nella capitale cilena con due giorni di anticipo. La cosa un po’ ci preoccupa visto che non ne abbiamo sentito parlare per niente bene.
Abbiamo 4 giornate piene da spendere qui e consultiamo le varie guide e internet per cercare di passarle al meglio.
Abbiamo prenotato una piccola stanza di ostello nella zona di Providencia che a detta di molte persone è una delle zone più tranquille della città. Speriamo!!! Continua a leggere

VALPARAISO

Ripartiamo dalla Valle Colchagua alle 10 di mattino per un tragitto che in “sole” cinque ore ci porterà a Valparaiso, seconda città per importanza del Cile posta sulla cosa a circa un’ora e quaranta minuti dalla capitale Santiago.Valpo, così come viene chiamata colloquialmente la città, è chiusa tra le montagne e il mare e il centro abitato è quindi un intricato labirinto di viuzze e vicoli che si arrampicano sui 43 Cerros (colline) che si affacciano sull’Oceano Pacifico. Prenotiamo l’Hostal Boutique Portobello proprio su uno di questi colli collegati, con la città bassa, da dodici funicolari che servono da alternativa ai mezzi di trasporto di superficie Continua a leggere